Le aldeas malditas del nazionalismo debole: cinema ed españolismo tra studi culturali e storia

Autori

  • Marco Cipolloni Università di Modena e Reggio Emilia

Abstract

La sezione  di Marco Cipolloni intitolata Le aldeas malditas del nazionalismo debole: cinema ed españolismo tra studi culturali e storia nella quale, partendo dall’analisi di tre recenti volumi, si affronta il tema del rapporto fra cinema, televisione e nazionalismo spagnolo, esaminando lo stato attuale degli studi e tracciando alcune possibili prospettive di ricerca future.

Biografia autore

Marco Cipolloni, Università di Modena e Reggio Emilia

Marco Cipolloni è professore ordinario di Lingua cultura e istituzioni dei paesi di lingua spagnola e Varietà della lingua e Comunicazione Interculturale (lingua spagnola) presso il Dipartimento di Studi linguistici e culturali dell’Università di Modena e Reggio Emilia, dove è anche Presidente del Consiglio di Corso di Laurea in Lingue e Culture Europee. Traduttore di narrativa e saggistica (di storia culturale, urbana ed economica) e storico del cinema spagnolo e ispanoamericano, ha pubblicato saggi e monografie su numerosi temi di storia, letteratura, teatro e cinema della Spagna e dell’America latina. Oltre a essere redattore di “Spagna contemporanea”, collabora attivamente a riviste di cinema (“La Magnifica Ossessione”), teatro (“Theatralia”), linguistica e letteratura (“Quaderni iberoamericani”).

Pubblicato

2009-06-30

Come citare

[1]
M. Cipolloni, «Le aldeas malditas del nazionalismo debole: cinema ed españolismo tra studi culturali e storia», Spagna Contempomporanea, n. 35, pagg. 119-129, giu. 2009.

Puoi leggere altri articoli dello stesso autore/i

1 2 > >>