Il movimento operaio in Catalogna e la questione nazionale

Autori

  • José Luis Martín Ramos Universitat Autònoma de Barcelona
  • Michelangela Di Giacomo M9 Museum, Mestre
  • Andrea Micciché Università “Kore” di Enna

Parole chiave:

Nazionalismo, Federalismo, Movimento operaio, Anarchia, Socialismo.

Abstract

Sia la questione nazionale come la questione sociale e le rispettive risposte, il catalanismo e il movimento operaio, devono essere esaminate nel rispettivo processo storico e nell’ambito del contesto comune. Nella seconda metà del XIX secolo, quando si configurano le linee essenziali di organizzazione e di formazione ideo- logica del movimento operaio, esso si pose all’avanguardia nella rivendicazione di una organizzazione federale dello Stato, per ragioni di democrazia e di eguaglianza politica e sociale; ciò nonostante, rifiutò la proposta nazionalista che, da parte sua, adottò maggioritariamente un’attitudine ostile al movimento operaio. L’estensione sociale del catalanismo diede luogo a posizioni di confluenza con l’operaismo, che però rimasero minoritarie nel proprio ambito; in seno al movimento operaio, l’immigrazione di massa degli ultimi decenni del XIX secolo e dei primi del XX, rafforzò le reazioni di diffidenza e anche di mutua ostilità. Nonostante ciò la lotta contro nemici comuni, il regime monarchico della Restaurazione e l’egemonia della Lliga Regionalista, unita alle aspettative di rivoluzione sociale e politica sbocciate nel periodo tra le due guerre, avvicinarono l’operaismo e la sinistra catalanista; anche se partendo sempre dalla posizione del movimento operaio di rifiuto del nazionalismo e dell’incipiente indipendentismo, e il recupero della proposta di patto federale fra territori sorta nel XIX secolo. A partire da allora i rapporti, complessi e con oscillazioni, tra operaismo e catalanismo non fecero mai venir meno l’adesione del primo alla soluzione federale, che poté come risultato estremo venir considerata anche in termini confederali.

Biografie autore

José Luis Martín Ramos, Universitat Autònoma de Barcelona

José Luis Martín Ramos è professore ordinario di Storia contemporanea presso l’Università Autonoma di Barcellona, specialista in storia del movimento operaio e, in particolare, del comunismo in Catalogna e della Guerra civile. Le sue principali pubblicazioni sono: Els origens del PSU de Catalunya, 1930-1936 (Barcelona, 1977); Rojos contra Franco. Historia del PSUC, 1939-1947 (Barcelona, 2002); Historia de la UGT. Entre la revolución y el reformismo, 1914-1931 (Madrid, 2008); La retaguarda en guerra. Catalunya, 1936-1937 (Barcelona, 2012); Josep Tarradellas. La Guerra Civil, 1936-1939 (Barcelona, 2013); Territori capital. La guerra civil a Catalunya, 1937-1939 (Barcelona, 2015); El Frente Popular. Victoria y derrota de la democracia en España (Barcelona, 2016).

Michelangela Di Giacomo, M9 Museum, Mestre

Michelangela Di Giacomo ha conseguito il dottorato di ricerca in Scienze storiche presso l’Università di Siena. È borsista dell’Institut d’Estudis Catalans e ricercatrice per il progetto M9 Mestre, un innovativo museo per la storia del Novecento italiano. Ha pubblicato: Da Porta Nuova a Corso Traiano. Movimento operaio e immigrazione meridionale a Torino, 1955-1969 (Bologna, 2013)

Andrea Micciché, Università “Kore” di Enna

Andrea Miccichè è ricercatore presso l’Università “Kore” di Enna e redattore di “Spagna contemporanea”. Si è occupato principalmente di socialismo spagnolo, di questione basca e di storia della Sicilia in età repubblicana. Ha pubblicato: Euskadi socialista. Il PSOE e la Transizione alla democrazia nei Paesi baschi, 1976-1980 (Soveria Mannelli, 2010), Catania, luglio ’60 (Roma, 2011), Sicilia “all’addritta”. Le elezioni del 1959, l’autonomismo e le sue narrazioni, in “Meridiana”, 2015, n. 82 e curato assieme a Giuseppe Boscarello Silvio Milazzo. L’attività parlamentare all’ARS (Firenze, 2013). Ha collaborato con “Il Mestiere di Storico” ed è membro del comitato di redazione di “Polo Sud”.

Pubblicato

2016-12-30

Come citare

[1]
J. L. . Martín Ramos, M. Di Giacomo, e A. Micciché, «Il movimento operaio in Catalogna e la questione nazionale», Spagna Contempomporanea, n. 50, pagg. 69-98, dic. 2016.

Puoi leggere altri articoli dello stesso autore/i