Le circolari Sagasta e De Blas: la Spagna nell’“Internazionale della reazione” (1871-1872)

Autori

  • Claudio Grasso Università degli Studi di Teramo

Parole chiave:

Prima Internazionale, repressione, Sexenio Democrático, Comune di Parigi

Abstract

Oggetto del presente articolo sono la demonizzazione e la persecuzione del movimento internazionalista in Spagna all’indomani della repressione della Comune di Parigi del 1871. A tal fine saranno prese in esame soprattutto le circolari del ministro de la Gobernaciόn Práxedes Mateo Sagasta e la circolare del ministro de Estado Bonifacio De Blas del 1871-72, e le risposte che quest’ultima ricevette. Scopo ultimo sarà quindi quello di analizzare e descrivere l’articolazione in diversi livelli nazionale e internazionale – della repressione della Prima Internazionale.

Ricevuto:  29-05-2020

Accettato: 04-11-2020

Biografia autore

Claudio Grasso, Università degli Studi di Teramo

Claudio Grasso è Dottore di ricerca in Storia dell’Europa dal Medio Evo all’Età Contemporanea. Si occupa di temi legati alla storia politica dell’Ottocento e del Primo Novecento spagnolo e italiano. Ha pubblicato saggi in varie riviste ed è intervenuto a convegni nazionali e internazionali.

Pubblicato

2021-01-30

Come citare

[1]
C. Grasso, «Le circolari Sagasta e De Blas: la Spagna nell’“Internazionale della reazione” (1871-1872)», Spagna Contempomporanea, n. 58, pagg. 7-31, gen. 2021.