I “nazionalisti-fascisti” e l’avvento del franchismo. L’intransigenza antibolscevica nella crisi geopolitica europea

Autori

  • Adriano Roccucci Università degli Studi Roma Tre

Abstract

I “nazionalisti-fascisti” e l’avvento del franchismo. L’intransigenza antibolscevica nella crisi geopolitica europea

Which was the vision that the nationalistic sector of Italian Fascism had of the Spanish Civil War? Europe’s crisis was the background of what was happening in the Spanish conflict. The civilisation’s struggle against Russian Bolshevism, asiatic and anti-european, and the perspective of a shift of Western civilisation’s barycentre towards the USA were seen as the biggest dangers for Europe, that risked to lose the hegemonic role played until then in the historical process. The anti-bolshevic intransigence asked for by the Spanish Civil War was the only chance of restoring Europe’s geopolitical role in the world.

Biografia autore

  • Adriano Roccucci, Università degli Studi Roma Tre

    Adriano Roccucci insegna Storia contemporanea presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi Roma Tre. La sua attività di ricerca ha riguardato la crisi dello Stato liberale in Italia, su cui ha pubblicato la monografia Roma capitale del nazionalismo, 1908-1923, (Roma, 2001). Si è dedicato allo studio della storia russa nel Novecento, con particolare attenzione ai rapporti fra Stato sovietico e Chiesa ortodossa russa, alle relazioni fra “Mosca sovietica” e Santa Sede, alla politica estera sovietica.

Dowloads

Pubblicato

2005-07-19

Come citare

[1]
“I ‘nazionalisti-fascisti’ e l’avvento del franchismo. L’intransigenza antibolscevica nella crisi geopolitica europea”, Spagna contemporanea, no. 27, pp. 109–123, Jul. 2005, Accessed: Jun. 20, 2024. [Online]. Available: https://www.spagnacontemporanea.it/index.php/spacon/article/view/447