La propaganda turística gubernamental en España. Inicios y primera utilisación del cine (1928-1931)

Autori

  • Maria Antonia Paz Universidad Complutense di Madrid,

Parole chiave:

Primo de Rivera, turismo, cinema pubblicitario, stereotipi nazionali

Abstract

Propaganda del turismo del governo in Spagna. Inizi e primo utilizzo del cinema (1928-1931)

Il presente contributo, basato su fonti primarie, analizza gli obiettivi del Patronato Nacional del Turismo, costituito nel 1928, e i mezzi impiegati per conseguirli, oltre alle difficoltà poste dalla situazione del paese. In particolare, viene preso in esame l’uso del cinema nella pubblicità turistica. Il cinema, già divenuto una forma di intrattenimento di massa, serve per vendere immagini accattivanti del paese: si ricercano dunque la diversità e l’esotismo. Vengono in tal modo creati stereotipi nazionali destinati ad avere ripercussioni successive.

Ricevuto:  20-04-2005

Biografia autore

Maria Antonia Paz, Universidad Complutense di Madrid,

María Antonia Paz insegna nella Facultad de Ciencias de la Información dell’Universidad Complutense di Madrid, dove afferisce al dipartimento di Historia de la Comunicación Social. Le sue ricerche e il suo lavoro didattico sono centrate sul cinema informativo — documentari e notiziari — come fonte storica e la storia sociale del cinema. Le sue pubblicazioni più recenti sono La imagen pública de la monarquía. Alfonso XIII en la prensa y los noticiarios cinematográficos de su época (Barcelona 2001), e The Spanish Remember: Movie Audience during the Dictatorship of Franco, 1943-1975 in “Historical Journal of Film, Radio and Television”.

Pubblicato

2006-12-21

Come citare

[1]
M. A. Paz, «La propaganda turística gubernamental en España. Inicios y primera utilisación del cine (1928-1931)», Spagna Contempomporanea, n. 30, pagg. 71-92, dic. 2006.