La cronaca di un disastro ottocentesco. Il terremoto di Casamicciola nella stampa spagnola

Autori

  • Carla Fernández Martínez Universidad de Oviedo

Parole chiave:

terremoto, stampa, Casamicciola

Abstract

Il sisma che nel 1883 colpì l’isola d’Ischia risultò uno dei più distruttivi del XIX secolo ed ebbe una notevole risonanza internazionale, dovuta al fatto che distrusse una delle città termali più famose all’epoca: Casamicciola. I giornali informarono dell’accaduto quasi in maniera immediata e la notizia si divulgò in Spagna allo stesso modo che in altre nazioni. Precisamente, in questo articolo si offre uno studio concentrato sull’immagine della tragedia diffusa nei quotidiani spagnoli degli ultimi anni dell’Ottocento.

Ricevuto: 10/7/2018

Approvato: 07/09/2019

Biografia autore

Carla Fernández Martínez, Universidad de Oviedo

Carla Fernández Martínez è professoressa presso il Dipartimento di Storia dell’Arte dell’Universidad de Oviedo. Le sue linee di studio vertono sulla conservazione del patrimonio e l’iconografia delle città, argomento della monografia "Pontevedra. Vistas y visiones de una ciudad atlántica" (2016). Ha svolto, recentemente, un progetto internazionale sulle città fondate dopo terremoti in collaborazione con il CIRICE dell’Università degli Studi di Napoli Federico II e l’Universidad Pontificia del Cile. È stata visiting research nel CEPESE dell’Universidade de Porto e il KHI di Firenze.

Pubblicato

2019-12-27

Come citare

[1]
C. Fernández Martínez, «La cronaca di un disastro ottocentesco. Il terremoto di Casamicciola nella stampa spagnola», Spagna Contempomporanea, n. 56, pagg. 129-142, dic. 2019.