El comercio de películas entre España e Italia durante el primer franquismo (1940-1960). La visión española

Autori

  • Josefina Martínez UNED di Madrid

Parole chiave:

cinema spagnolo, cinema italiano, accordi bilaterali, Franchismo, scambio di film, Neorealismo

Abstract

Il commercio di film tra Spagna e Italia nel primo franchismo (1940-1960). La visione spagnola

Negli anni Cinquanta la necessità da parte di ciascun paese di sfruttare commercialmente la propria produzione cinematografica attraverso l’esportazione dà luogo alla firma di accordi bilaterali che consentiranno di occupare con sicurezza una determinata quota di questo mercato all’estero. Dal 1948 la Spagna e l’Italia firmeranno i propri, che risulteranno vantaggiosi e redditizi per entrambe le cine- matografie.

Biografia autore

Josefina Martínez, UNED di Madrid

Josefina Martínez insegna Storia contemporanea presso l’UNED di Madrid. Si occupa di storia del cinema e ha pubblicato varie monografie fra cui Los primeros veinticinco años del cien en Madrid, 1896-1920 (Madrid, 1992), Los guerreros en las sombras. El documental durante la Segunda Guerra Mundial (Madrid, 1995). È consulente cinematografica di Televisión Española per vari documentari storici e ha diretto diversi documentari trasmessi da TVE 2.

Pubblicato

2009-06-30

Come citare

[1]
J. Martínez, «El comercio de películas entre España e Italia durante el primer franquismo (1940-1960). La visión española», Spagna Contempomporanea, n. 35, pagg. 77-99, giu. 2009.