La aplicación de la Constitución de Cádiz, 1812-1814

Autori

  • Maties Ramisa Verdaguer Università di Vic

Abstract

L’applicazione della Costituzione di Cadice in Catalogna, 1812-1814

L’articolo descrive la proclamazione della Costituzione di Cadice nelle città della regione della Catalogna nell’estate del 1812, e il dibattito ideologico che si accese in seguito tra conservatori e liberali. Si prendono in esame la posizione dell’élite catalana e le cause della frattura del consenso attorno all’ipotesi riformista. Si analizzano le modalità dell’inserimento di nuove istituzioni liberali nel Principato (Jefe Superior Político, Diputación, Audiencia, Ayuntamientos constitucionales) e il loro significato, e il difficile rapporto fra poteri civili e militari. Si analizza, infine, la problematica attuazione delle libertà economiche e del contributo assicurato al territorio catalano.

Ricevuto: 19-07-2011

Biografia autore

  • Maties Ramisa Verdaguer, Università di Vic
    Maties Ramisa Verdaguer insegna all’Università di Vic, in Catalogna. Specialista nella storia della guerra dell’Indipendenza, ha pubblicato vari articoli su riviste storiografiche e volumi, tra i quali Polítics i militars a la Guerra del Francès, 1808-1814 (Lérida, Institut d’Estudis Ilerdencs, 2008).

Pubblicato

2012-07-16

Come citare

[1]
“La aplicación de la Constitución de Cádiz, 1812-1814”, Spagna contemporanea, no. 41, pp. 7–27, Jul. 2012, Accessed: Jun. 13, 2024. [Online]. Available: https://www.spagnacontemporanea.it/index.php/spacon/article/view/236