Spagna 1808: la genesi della guerriglia moderna. 2. Fenomenologia della guerriglia spagnola e suoi riflessi internazionali

Autori

  • Vittorio Scotti Douglas Università di Modena e Reggio Emilia

Abstract

Spagna 1808: la genesi della guerriglia moderna. 2. feno- menologia della guerriglia spagnola e suoi riflessi internazionali

This essay, which continues and completes the one published in n. 18, after giving some data on the demographic and socio-economic situation of Spain at the moment of the uprising, tries to give a review of some key moments in order to clarify the importance of the guerrilla warfare phenomenon first for Spain and then for European history. The Dos de Mayo riot is investigated to see whether or not it was a popular uprising; the guerrillas are studied in order to determine who they were and which were their aims; then a short description is given of the authorities’ attempt at regulating the guerrilla’s bands. Some space is devoted to the guerrilla’s military importance and effectiveness and to its operational activity; whilst finally a quick overview takes into consideration the Spanish guerrilla’s influence, both during the Napoleonic period’s years, immediately afterwards and during the first half of the XIX Century on the political and military thought of other Countries, as Austria, Prussia, Russia, Poland and Italy.

Biografia autore

Vittorio Scotti Douglas, Università di Modena e Reggio Emilia

Vittorio Scotti Douglas, laureato cum laude nel 1974 in Storia del Risorgimento all’Università degli Studi di Milano, è cultore della materia presso le Università di Trieste e di Modena e Reggio Emilia. Da oltre trent’anni studia il fenomeno della guerriglia, in particolare quella antinapoleonica spagnola (1808-1813), utilizzando fonti di archivio in gran parte inedite, in Spagna, Francia e Italia. Fa parte della redazione di “Spagna contemporanea”, di cui è stato coordinatore dal 2001 al 2009, della redazione di “Cuadernos del Bicentenario”, e del Consejo asesor di “Trienio. Ilustración y Liberalismo”. Fino al 2018 è stato membro del CDA dell’Istituto storico “Gaetano Salvemini” di Torino. In riconoscimento della sua opera per la diffusione della lingua e cultura spagnola, in particolare nel campo della storia, il re di Spagna Juan Carlos I gli ha concesso nel 2013 la Encomienda dell’Ordine di Isabel la Católica. La sua bio-bibliografia è reperibile sul sito:  www.spagnacontemporanea.it/scottidouglas



Pubblicato

2001-12-18

Come citare

[1]
V. . Scotti Douglas, «Spagna 1808: la genesi della guerriglia moderna. 2. Fenomenologia della guerriglia spagnola e suoi riflessi internazionali», Spagna Contempomporanea, n. 20, pagg. 73-167, dic. 2001.

Puoi leggere altri articoli dello stesso autore/i

1 2 > >>