Federalismo e socialismo autogestionario. La clarificación carlista durante la Transizione

Autori

  • Nicola Del Corno

Parole chiave:

Socialismo, Federalismo, Autogestione, Franchismo, Guerra civile

Abstract

Federalismo e socialismo autogestionario. La clarificación carlista durante la Transizione

Già a partire dalla fine degli anni ’50, per impulso di Carlo Hugo iniziò un’opera di revisione ideologica che portò il Carlismo ad abbandonare le note posizioni tradizionaliste per proporsi quale originale componente della sinistra spagnola, fautrice di un socialismo non marxista, federativo e autogestionario. Tale processo ebbe il suo culmine agli inizi degli anni Settanta, quando il neonato Partido Carlista aderì in un primo momento alla Junta Democrática de España, e poi alla Plataforma de Convergencia Democrática. Opposizione al franchismo, al capitalismo, al centralismo madrileno furono i temi portati avanti in successione da Carlos Hugo e dai suoi sostenitori che miravano a trovare una sintesi fra le vecchie battaglie foraliste del primo carlismo e un nuovo socialismo, alieno da simpatie verso le realizzazioni sovietiche. Tale tentativo fallì però di fronte alle prime prove elettorali che regalarono numeri ben miseri al progetto, anche perché non tutti i carlisti avevano accettato tale radicale riposizionamento all’estrema sinistra.

Biografia autore

Nicola Del Corno

Nicola Del Corno è redattore di “Spagna contemporanea”. La sua bio-bibliografia è reperibile sul sito www.spagnacontemporanea.it/Del Corno

Pubblicato

2009-06-30

Come citare

[1]
N. Del Corno, «Federalismo e socialismo autogestionario. La clarificación carlista durante la Transizione», Spagna Contempomporanea, n. 35, pagg. 51-75, giu. 2009.