Saragozza e i suoi assedi (1808-1809): una “revisione” necessaria

Autori

  • Vittorio Scotti Douglas Università di Modena e Reggio Emilia

Biografia autore

Vittorio Scotti Douglas, Università di Modena e Reggio Emilia

Vittorio Scotti Douglas, laureato cum laude nel 1974 in Storia del Risorgimento all’Università degli Studi di Milano, è cultore della materia presso le Università di Trieste e di Modena e Reggio Emilia. Da oltre trent’anni studia il fenomeno della guerriglia, in particolare quella antinapoleonica spagnola (1808-1813), utilizzando fonti di archivio in gran parte inedite, in Spagna, Francia e Italia. Fa parte della redazione di “Spagna contemporanea”, di cui è stato coordinatore dal 2001 al 2009, della redazione di “Cuadernos del Bicentenario”, e del Consejo asesor di “Trienio. Ilustración y Liberalismo”. Fino al 2018 è stato membro del CDA dell’Istituto storico “Gaetano Salvemini” di Torino. In riconoscimento della sua opera per la diffusione della lingua e cultura spagnola, in particolare nel campo della storia, il re di Spagna Juan Carlos I gli ha concesso nel 2013 la Encomienda dell’Ordine di Isabel la Católica. La sua bio-bibliografia è reperibile sul sito: www.spagnacontemporanea.it/scottidouglas

Pubblicato

2001-12-18

Come citare

[1]
. V. Scotti Douglas, «Saragozza e i suoi assedi (1808-1809): una “revisione” necessaria», Spagna Contempomporanea, n. 20, pagg. 189-196, dic. 2001.